L'iniziativa del rione San Pietro In evidenza

rione San Pietro rione San Pietro rione San Pietro

Grande successo per la serata organizzata dagli abitanti di Rione San Pietro, uno dei più antichi rioni nel centro storico del Comune di Maida. Un intero rione che si è preparato per accogliere la comunità e anche tanta gente proveniente da fuori con balli, giochi, musica e tanti prodotti enogastronomici.  Una  bella iniziativa dal sapore antico che sulla scia della Notte Bianca di Maida di qualche sera prima ha attratto tanti visitatori. Una serata all’insegna della tradizione, del cibo e della musica con il graditissimo concerto del gruppo Unda Maris che ha letteralmente coinvolto e fatto divertire i cittadini presenti con balli, tarantelle e canti popolari.

Dopo la partecipazione alla recente notte bianca, dove un nutrito gruppo dei rappresentanti del rione San Pietro aveva organizzato un proprio stand enogastronomico, in questa serata si è rivissuta la vitalità de “U chjanu e Sampiatru” attraverso le antiche tradizioni popolari e i sapori di una volta, riscoprendo insieme gli angoli di uno dei più caratteristici rioni (“rughi”) di Maida.

Decine i nuclei familiari impegnati dai più grandi ai più piccoli, con l’obiettivo di dare l’esempio e motivare anche le altre zone del centro storico ad avviare iniziative di questo genere.

Il fine ultimo è quello di risvegliare lo spirito di appartenenza alla comunità maidese, spirito da troppo tempo sopito per via delle continue emigrazioni e da una vita sempre più frenetica che ha fatto perdere negli anni il senso di comunità, anche nella dimensione rionale.

A fine serata stanchi ma entusiasti gli organizzatori hanno ringraziato tutti i presenti e dato appuntamento all’anno prossimo.

Ultima modifica ilLunedì, 17 Agosto 2015 07:52
Salvatore Paone Sr.

Consigliere comunale di Maida e Consigliere dell'Unione "Monte Contessa" collabora con il quindicinale Il Lametino e già collaboratore di Calabria Ora.

Twitter: @salvatorepaone

Sito web: www.pienosviluppo.it Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Back to top