Paesaggi

Collettore fognario di Maida in tilt ormai da mesi

I carabinieri e gli operai si sono armati di cemento per tappare l'impianto che scarica nel fiume Amato Collettore fognario di Maida in tilt ormai da mesi: il procuratore Vitello ieri l'ha fatto murare. La fogna scarica direttamente nel torrente Cottola. I 4.500 abitanti di Maida lo sanno che i loro liquami non vengono gestiti dal Comune che però incassa i loro tributi. Lo sa anche il procuratore della Repubblicano lametino Salvatore Vitello che a marzo aveva fatto sequestrare il collettore fognario.

Leggi tutto...

Maida, San Pietro a Maida e i loro cartelli turistici

Le amministrazioni comunali di Maida e San Pietro a Maida, nel mese di agosto,hanno illustrato i rispettivi paesi con cartelli turistici che qualificano Maida come città d’arte e San Pietro come città dell’olio di oliva.I cartelli hanno fatto discutere ed hanno diviso le opinioni, com’è giusto e naturale che sia; ed è bene che ancora se ne parli ed a lungo. Ma ci sono dati che prescindono dalle opinioni e ci sono prospettive di grande interesse.I dati incontrovertibili sono che parte prevalente dell’economia di San Pietro a Maida, e non solo di San Pietro, dal punto di vista agricolo, si basa sulla coltura dell’ulivo.

Leggi tutto...

Il soprintendente per i Beni Storico Artistici visita Maida

Il Soprintendente per i Beni Storico-Artistici e Etnoantropologici della Calabria, Dott. Fabio De Chirico, visita Maida. Conseguentemente alle numerose segnalazioni e sollecitazioni di urgente intervento sui beni storico-artistici del centro storico, inviate dall’Associazione Italia Nostra, sezione di Catanzaro, il Soprintendente prende visione dello stato di conservazione dei beni comunali ed ecclesiastici. Nell’occasione gli rivolgiamo alcune domande a carattere locale e regionale.

Leggi tutto...

I Souvenirs dei turisti

È un dispiacere portare i propri affetti in Calabria e vedere situazioni di questo tipo. Centinaia e centinaia di metri destinati alla munnezza dei vacanzieri.

Il titolo i Souvenir dei turisti può essere quindi per me interpretato in due modi:

  1. Souvenir come munnezza lasciata dai turisti nella nostra bella Calabria
  2. Video di denuncia come souvenir del turista per bene che invece di portare a casa le foto del turista tipo, girano video a chilometri di munnezza per denunciarne al mondo lo schifo.
Leggi tutto...

Laura di via Portella, avviata la procedura di vincolo storico

Nel programma di tutela del patrimonio storico, artistico e naturale, ITALIA NOSTRA - sezione di Catanzaro - ha avviato una prima procedura relativa al vincolo storico della laura di contrada Portella, nel centro storico di Maida. Premesso che - il centro storico di Maida, di fondazione altomedievale, conserva ancora oggi caratteri tipicamente medievali, quali l’impianto urbano, il castello, le chiese, i granai a fossa e altre opere d’arte, mobili e immobili, civili e sacre, di notevole pregio artistico-architettonico; - sulla rupe su cui sorge il centro di Maida sono esistite numerose grotte (laure) sia sul versante orientale che su quello occidentale; - l’unica supersite laura, di proprietà del Comune di Maida, è sita lungo la via Portella (già contrada delle Laure) nella zona perimetrale est del centro storico, appena sotto il bastione nord-est del castello.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS
Back to top