Italia Nostra visita Maida In evidenza

L’Associazione Italia Nostra – sezione di Catanzaro – visitando il centro storico di Maida, con una rappresentanza di circa 50 soci, prende atto dell’importanza storica della cittadina e delle sue evidenti peculiarità riscontrabili nell'impianto urbano, castello, diverse chiese e palazzi, paesaggio ambientale, beni culturali mobili. Purtroppo denuncia l’altrettanto evidente situazione di abbandono e degrado del centro stesso. Numerose sono le opere architettoniche su cui intervenire urgentemente, onde evitare che vada perduto definitivamente il relativo patrimonio culturale. Il castello, o meglio l’unico superstite bastione nord-est, combattuto dal tempo, dall’incuria, dall’abbandono e dal già inadeguato intervento di restauro degli anni ’90 che ha comportato la cancellazione definitiva di testimonianze medievali, è un esempio emblematico della mancanza di rispetto e sensibilità delle classi dirigenti. Simile il discorso riguardo palazzo Vitale che il Comune ha acquistato, circa 10 anni fa, dagli eredi della nobile famiglia maidese. Al momento dell’acquisto il palazzo mostrava notevoli degradi che si sono rivelati irrisori a confronto di quelli attuali. Il monumento continua costantemente a perdere pezzi e, indifeso, attende il restauro.

L’Associazione, nel suo programma di promozione della tutela, conservazione e valorizzazione dei beni culturali, dell’ambiente, del paesaggio urbano, rurale e naturale, intende avviare le dovute procedure di salvaguardia del patrimonio di Maida messo a rischio e contemporaneamente si rivolge alla cittadinanza locale per chiedere sostegno nelle iniziative suddette.

Alessandro Ciliberto - Dirigente di Italia Nostra, sezione di Catanzaro.

Ultima modifica ilSabato, 28 Dicembre 2013 19:47
Back to top