Alessandro Ciliberto

Alessandro Ciliberto

Alessandro Ciliberto, dottore di ricerca in Pianificazione e Progettazione della Città Mediterranea, Università Medi terranea di Reggio Calabria

URL del sito web: http://www.italianostra.org

La Liberazione

Tu non sai le colline
dove si è sparso il sangue.
Tutti quanti fuggimmo
tutti quanti gettammo
l'arma e il nome.”(Cesare Pavese, da La terra e la morte, 9 novembre 1945)

Un 25 aprile di Liberazione...

Per chi conosce l’Italia, la sua storia, le sue oppressioni e le sue rinascite;

per chi conosce la storia dei propri nonni, protagonisti involontari di un set di guerra, di sfruttamenti, occupazioni e negazioni;

per chi è cosciente che la repubblica italiana nasce dalle resistenze, dalle lotte liberatorie, dalle sofferenze e dalla morte di migliaia di italiani;

Per chi ha perso tutto in cambio della libertà.

...non aspettiamo che ogni anno la nostra classe dirigente ci ricordi di questo giorno, può capitare che si dimentichi!

“Se voi volete andare in pellegrinaggio nel luogo dove è nata la nostra Costituzione, andate nelle montagne dove caddero i partigiani, nelle carceri dove furono imprigionati, nei campi dove furono impiccati. Dovunque è morto un Italiano per riscattare la libertà e la dignità, andate lì, o giovani, col pensiero, perché lì è nata la nostra costituzione.”(Piero Calamandrei, Discorso ai giovani sulla Costituzione nata dalla Resistenza. Milano, 26 gennaio 1955)

A PARRATA MAJIDISE

A PARRATA MAJIDISE Editore La Lantera Associazione Culturale Onlus - Prezzo di copertina 15 euro - Autori Antonio Araco e Leopardi Greto Ciriaco

Nella funzionale e attrezzata biblioteca scolastica, con una buona e qualificata partecipazione di pubblico, si è svolta la presentazione del libro “ A parrata majidise”,grammatica e vocabolario del dialetto di Maida, degli autori Leopardi Greto Ciriaco e Antonio Araco. L’appuntamento è stato condotto con sobrietà dall’autore Ciriaco che ha parlato dell’impegno certosino profuso per la stesura di un lavoro librario che vuole rappresentare un punto di partenza del processo di recupero e valorizzazione dell’idioma maidese, un inizio al quale inserire magari altri studi e approfondimenti.

Laura di via Portella, avviata la procedura di vincolo storico

Nel programma di tutela del patrimonio storico, artistico e naturale, ITALIA NOSTRA - sezione di Catanzaro - ha avviato una prima procedura relativa al vincolo storico della laura di contrada Portella, nel centro storico di Maida. Premesso che - il centro storico di Maida, di fondazione altomedievale, conserva ancora oggi caratteri tipicamente medievali, quali l’impianto urbano, il castello, le chiese, i granai a fossa e altre opere d’arte, mobili e immobili, civili e sacre, di notevole pregio artistico-architettonico; - sulla rupe su cui sorge il centro di Maida sono esistite numerose grotte (laure) sia sul versante orientale che su quello occidentale; - l’unica supersite laura, di proprietà del Comune di Maida, è sita lungo la via Portella (già contrada delle Laure) nella zona perimetrale est del centro storico, appena sotto il bastione nord-est del castello.

Sottoscrivi questo feed RSS
Back to top